Friday, 10 August 2012

Madonna sfida la legge russa che vieta la propaganda omosessuale.

<p>NON SOLO POLITICHE. ITALIANE SI E' MESSA CONTRO,IN RUSSIA NON HANNO APPREZZATO AFFATTO IL MESSAGGIO CHE MADONNA HA PORTATO IN RUSSIA.L'EX VICE PREMIER <p>NON SOLO le POLITICHE. ITALIANE SI E' MESSA CONTRO,IN RUSSIA NON HANNO APPREZZATO AFFATTO IL MESSAGGIO CHE MADONNA HA PORTATO IN RUSSIA.L'EX VICE PREMIER Dmitry Rogozin ha cinguettato cosi “Ogni ex-puttana con l’eta’ tende a fare lezione di morale. Qui cmq e'spiegato molto meglio su

si e'pure spesa per i diritti gay infatti la Ciccone ha sfidato la legge russa ed è stata condannata per “propaganda omosessuale” – a dichiararlo è stato Nikolaj Alexeyev su Twitter – perché pare infatti che a San Pietroburgo sia reato punibile con una multa e nei casi più gravi la repressione e l’incarcerazione, tutte le manifestazioni pubbliche che promuovono la sodomia, il lesbismo, la bisessualità e la transessualità tra i minori. Persino la diffusione di volantini che informano sui diritti o sui servizi di assistenza e consulenza può essere sottoposta a forti limiti. Incurante di ciò, Madonna a San Pietroburgo per il suo MDNA World Tour ha prima distribuito a tutti dei braccialetti rosa (colore simbolo della repressione omosessuale del nazismo) e poi ha dichiarato: “La comunità gay, gli omosessuali, hanno gli stessi diritti di vivere con dignità, con rispetto e con amore. Mostrate il vostro amore e la vostra stima verso la comunità gay“. Questa e ' la Ciccone che amo e rispetto una grande donna che non si fa intimidire da nessuno.

No comments:

Post a Comment

Recent Posts